bg header

Zucchine

Le zucchine, gli ortaggi più leggeri e versatili

Le zucchine sono tra gli ortaggi più apprezzati dalla cucina italiana. Ciò dipende anche dalla presenza di coltivazioni lungo tutta la penisola, e dalla grande tradizione botanica che caratterizza l’ortaggio. Le zucchine sono abbastanza semplici da coltivare, sebbene richiedano suoli di media pastosità e soffrano un po’ i climi rigidi. Ma a determinare il successo delle zucchine, oltre alla loro versatilità, sono state anche le loro proprietà nutrizionali.

A un apporto calorico molto basso, quasi trascurabile, si accompagna una straordinaria ricchezza di vitamine e sali minerali. Il riferimento è alla vitamina C, come anche al magnesio e allo zinco. Sono quasi del tutto assenti i grassi, invece sono molto presenti le fibre. Delle zucchine, tra le altre cose, si apprezzano le proprietà diuretiche e detossinanti.

Le varietà di zucchine

In Italia si consumano abitualmente una decina di varietà di zucchine, che si distinguono per sapore, colore, forma e gusto. Ecco le più apprezzate.

  • Nera di Milano. Dall’esterno sembra un cetriolo, visto il colore particolarmente scuro. La forma è cilindrica e il gusto è equilibrato. La consistenza determina una spiccata versatilità, dunque può essere cotta in molti modi.
  • Ortolana di Faenza. Si caratterizza per il colore verde chiaro, per la forma a pera leggermente allungata e per il gusto dolce. E’ ottima come condimento in quanto ricca di acqua.
  • Siciliana. E’ una varietà molto sottile, dalla forma affusolata e caratterizzata da un sapore deciso. Si consuma prevalentemente stufato o in umido con altri ortaggi.
  • Striata di Napoli. Si caratterizza per le strisce verde scuro. Ha una consistenza notevole e un sapore intenso.
  • Bianca di Trieste. Il colore è bianco, la polpa è estremamente morbida e dolce. Viene utilizzata prevalentemente come condimento.
  • Rigata pugliese. Simile alla Striata di Napoli, ma più grossa. Ottima come condimento della pasta, magari in compagnia di alimenti di origine animale (ad esempio la pancetta).
  • Tondo di Piacenza. Si caratterizza principalmente dalla forma decisamente tonda. Viene principalmente preparato ripieno, in genere con un mix di pan grattato e capperi.

Come utilizzarle in cucina

Ortaggi buoni, versatili e dalle eccellenti proprietà nutrizionali. In primis sono quasi del tutto prive di grassi, il ché incide favorevolmente sull’apporto calorico, che si attesta sulle 10 kcal ogni 100 grammi, praticamente un record nel mondo vegetale. Sono anche ricche di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario, e di antiossidanti, che agiscono in funzione anticancro. Apportano inoltre potassio, magnesio, calcio e acido folico. Le zucchine, poi, contengono grandi dosi di acqua e di fibre, che disintossicano e depurano, sostenendo i processi digestivi e aiutando a risolvere i casi più lievi di stipsi.

Spiccano per la loro versatilità, proprio per questo sono numerose le ricette con le zucchine, che vedono come protagonista questo prezioso ortaggio. Le zucchine possono fungere da ingrediente principale, in particolare di contorni e antipasti vegetariani, come anche da ingrediente di supporto per primi piatti. Nondimeno, possono valorizzare torte salate e pasticci. Possono persino sostituire le melanzane nella celebre parmigiana. Qui sotto trovate un’ampia selezione di ricette a base di zucchine, avete solo l’imbarazzo della scelta!

Zucchine in carrozza

Zucchine in carrozza, a recipe with delicious ingredients

Which kind of zucchini is best for making zucchini in carrozza? It is reasonable to wonder which...